Allievo «di Marsiglia» già da tempo sui principali ruoli

Allievo «di Marsiglia» già da tempo sui principali protagonisti in nazionale ed è già riuscito a vedere i quarti di finale del Campionato del mondo. Tuttavia, il più memorabile per lui l’evento è la finale di Coppa d’Africa di due anni fa, dove la sua squadra ha perso ai rigori contro la costa d’Sistematica. Stesso Ayew poi trascorso impact torneo e i suoi gol spianato la strada alla sua squadra. Ma anche gli oppressi loro rigore non sufficiente per il titolo. Le lacrime André diventati quasi più memorabile foto di quello finale.

In 27 anni di Ayew esperienza non occupare: ha già più di 70 presenze con la nazionale, tra l’altro. È lui il vero leader delle stelle nere. E se Asamoah Gyan non per il fatto che ancora una volta si manifesterà per da ghanaians, in antichità André di dubbio alcuna. Tesoro squadra nazionale venirlo a sapere, e la sua motivazione superare il successo dello scorso KANG, forte come non mai.

Jean-Michael Seri

La squadra: costa d’Avorio
Il Club: «Nizza» (Francia)
Ruolo: centrocampista centrale

Il successo di «Nizza» ultimo anno e mezzo sono strettamente collegati con il cognome Seri. Pochi semplici cittadini aspettava da lui qualcosa di intelligibile, ma ivoriano improvvisamente è diventato un elemento chiave del meccanismo di comando. Anche il cambio di allenatore non ha cambiato questo dato di fatto: senza Seri smarrisce l’intero gioco in un passaggio, e gli standard di stranieri cancello drasticamente diventano meno efficaci.

Non dire che la Serie è già diventato una superstar, ma in nazionale giocherà un ruolo importante. Per l’Africa, questo giocatore è troppo esperto in tattiche e troppo figo in un gioco insieme. Non aspettare confronti con , ma in termini di funzioni in campo Seri copia completa eminente del latino-americano.

Ora, quando la costa d’Avorio ha passato il turno generazioni (tempi di Drogba, fratelli Turno sono già passati da tempo), Jean-Michael può diventare un leader e anche la decorazione di questa squadra. Dal suo pensiero creativo dipende l’attacco di un gruppo di palle, e quindi il suo ruolo nel successo di elefanti sarà grande.

Khalid

Nazionale: Marocco
Il Club: «Strasbourg» (Francia)
Ruolo: centravanti

Vorrei dire che la nazionale del Marocco molto spesso è costituito da superstar. Ci sono, naturalmente, Mehdi , ma un suo piccolo. Così la stella potrebbe diventare Sofiane , ma il calciatore «Southampton» ora trauma, e aiutare la sua squadra non può. Ma in lei c’è un’ombra eroi, che possono assumere il ruolo di primo violino.

Se la nazionale africana si dirige Hervé Renard, allora è automaticamente il reclamo per il campionato. Gli ultimi due di Coppa d’Africa ha vinto con lo Zambia (!) e costa d’. Ora si dovrebbe capire quanto rimbalzato attesa da leoni dell’Atlante. E questo nonostante il fatto che i marocchini già 40 anni non hanno vinto KANG.

Una persona Renard può aprire nuovi nomi. perfetto per il ruolo di leader. E lasciate che si gioca solo in Campionato 2, ma c’è stato regolarmente segna e proietta la sua efficacia e per la squadra. Nella scorsa stagione ha provato il gusto di League 1 e si sentiva bene. E se n’è andato al ribasso solo per ottenere una regolare pratica di gioco. Khalid ora è sicuro di sé ed è in buona forma, in modo da essere pronti a seguirlo.

Raccomandare: informazioni aziendali e anche la pagina informazioni su casinò e scommesse ma anche il nostro nuovo partner Confronto tra le società